,

“Autunno Cre-attivo”: si è concluso l’evento culturale e di inclusione sociale

Una mattina di festa, di solidarietà e di condivisione. Domenica scorsa, presso la Villa Belvedere di Acireale, si è svolto l’“Autunno Cre-Attivo”, un evento ricco di attività culturali, artistiche e ricreative di interesse sociale, che ha visto protagonisti giovani e anziani in manifestazioni di danza, teatro, animazione, laboratori creativi e racconti.

L’evento autunnale è stato organizzato nell’ambito del progetto “Cre-Attivi”, finanziato dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro e ideato dall’associazione Life Onlus in partenariato con i comuni di Acireale, Aci Sant’Antonio e Valverde e insieme a numerose associazioni del Terzo Settore del territorio etneo: 104 Orizzontale, Pane, Amore e tulipani, Progetto Grazia, Guardastelle, Accademia acese, Comunicare è vita.

Durante la manifestazione, sono intervenuti anche l’Assessore alle Politiche Sociali e vicesindaco, dott.ssa Palmina Fraschilla e l’Assessore agli Affari Istituzionali, dott. Mario Di Prima.

“Si tratta del secondo evento del progetto Cre-Attivi, che vede la Life Onlus come associazione capofila. L’animazione per piccoli e grandi, con bolle di sapone, body painting, palloncini e balli di gruppo è stata curata con entusiasmo e professionalità dalla cooperativa Orsa Maggiore e dalla Butterfly animazione – spiega Martino Florio, presidente dell’associazione Life -. Le numerose attività hanno favorito l’interazione e la socializzazione tra giovani e meno giovani, con disabilità e non. Dopo tante restrizioni, è stato anche un modo per tornare alla quotidianità”.

“Il progetto ha coinvolto attivamente non solo i comuni di Acireale, Aci Sant’Antonio e Valverde, ma anche molte associazioni che hanno avuto la capacità di fare rete nel territorio e di arricchirlo con numerose iniziative di vera inclusione” conclude l’Assessore Fraschilla.