Nuoto

Tutte le attività sportive sono utili al recupero funzionali per le persone con disabilità, soprattutto nel nuoto le persone con disabilità motoria traggono maggior beneficio grazie al galleggiamento ottenuto in acqua per il principio di Archimede per cui un corpo immerso in un liquido riceve una spinta dal basso verso l’alto pari al volume del liquido spostato.

Questo agevola l’attività in acqua ove il peso del corpo viene quasi totalmente eliminato.

 

Condividi: